Chi siamo  
I nostri servizi  

Operatori del mercato  

P.A. Trasparente  
Archivio News  
Link  



       home - news - Soci

Società Gestione Mercato: bilancio 2013 in utile e nuovi investimenti in servizi

L’Assemblea dei Soci ha approvato il bilancio 2013 della Società Gestione Mercato del Mercato Ortofrutticolo.
I dati rimangono positivi con un leggero utile a conferma di una gestione che, sin dal trasferimento nella nuova struttura di Bolzaneto, è riuscita sempre a sviluppare in modo positivo l’attività di un mercato che in questi anni si è trasformato in un vero e proprio Centro Agroalimentare.
Anche nel 2013 SGM ha investito molto sulla gestione dei servizi.  I recenti controlli su possibili casi di lavoro nero hanno dato esito negativo a dimostrazione di un servizio efficiente di controllo e gestione.
L’introduzione della Carta dei Servizi, che ha affiancato il Regolamento del Mercato, ha permesso di creare un sistema di regole trasparenti verso l’utenza.
Ma Società Gestione Mercato ha anche investito  molto per l’affermazione della struttura  come vero e proprio centro logistico guardando ai paesi del Mediterraneo come la Tunisia e cominciando ad attrezzarsi per l’eventuale gestione di traffici in occasione dell’Expò 2015.
Tutte iniziative che hanno alla base strumenti di controllo della merce estremamente sofisticati. Grazie all’iniziativa “Sicuramente Fresco” è stato messo in campo non solo un logo riconoscibile, ma un ulteriore supporto all’attuale sistema di autocontrollo già operativo all’interno del Mercato con attività di verifica sui singoli associati con campionamenti ed analisi dei prodotti ortofrutticoli commercializzati.
Un sistema di gestione che ha permesso l’acquisizione anche di nuova clientela, sia nella piccole che nella grande distribuzione.
Nell’anno 2013 il Mercato Ortofrutticolo di Genova ha movimentato  143.046 tonnellate di merci.
Il picco di movimentazione si raggiunge nei mesi di maggio e luglio con più di  13.600 tonnellate di merce commercializzata. 
“ La collaborazione tra i soggetti pubblici e il consorzio dei privati – commenta il presidente di SGM, Cesare Rè – continua ad essere un modello di gestione che molti altri mercati ci invidiano.
Non è un caso che abbiamo ricevuto più di un invito per illustrarlo a diverse realtà che vorrebbero adottarlo.
Grazie ad una struttura leggera ed efficace siamo in grado creare una forte sinergia tra gli interessi più strettamente commerciali degli operatori e gli obiettivi strategici più ampi che una struttura di questo tipo può svolgere in una grande città come Genova”. 
La tenuta degli operatori in questo contesto è un altro dato positivo.
“ La crisi c’è in tutti i settori e si vede – sottolinea Maurizio Caviglia, segretario generale della Camera di Commercio di Genova che, insieme a SPIM e Comune di Genova, rappresenta la parte pubblica di SGM -. Ma è evidente che questo tipo di gestione, che abbiamo affinato e migliorato negli anni, ha permesso al settore dell’ortofrutta genovese di rimanere un riferimento forte dell’economia locale.
Superati questi momenti difficili ora è anche più facile pensare a ulteriori sviluppi in grado di valorizzare l’intera filiera agroalimentare che ruota intorno al Mercato di Genova”.
 
Società Gestione Mercato S.C.p.A. - P.IVA 01731200992 - All rights reserved - Dati Sociali - Credit e Redazione  -  Informativa sui cookie